Homepage Struttura Dove Siamo Dintorni News Contattaci
ENG DEU RUS FRA

TOUR

La prima caratteristica che balza subito agli occhi è il fatto che il promontorio dell’Argentario si protende verso il mare aperto ed è unito alla terra ferma da due esili strisce di terra chiamate Tomboli.
Il tombolo di Giannella sul versante Nord e il tombolo di Feniglia sul versante Sud. Queste Dune sono opera dell’azione di erosione e di riposizionamento dei sedimenti operato dalle maree.

L’Argentario si è definitivamente saldato alla terra ferma meno di 400 anni fa, infatti esistono alcune stampe seicentesche dove sono raffigurati velieri franco-piemontesi cingere d’assedio la cittadina di Orbetello  e ben evidenziano il fatto che la duna di Giannella non si era ancora saldata all’Argentario consentendo l’ingresso in laguna delle imbarcazioni.

Come potremo impegnare le nostre giornate all’Argentario?

Da Porto S. Stefano è possibile effettuare escursioni verso le Isole del Giglio e di Giannutri.
Giannutri,  dalla caratteristica forma a mezza luna, è da tutti considerata una piccola perla incastonata in un tratto di mare, noto sin dall’antichità come uno  tra i più belli del Mediterraneo.
Questa piccola isola (popolazione residente 6 unità) è servita da una compagnia di navigazione,  che durante il periodo estivo, organizza anche mini crociere con pranzo a bordo (a base di Pesce fresco dell'Argentario) che si conclude con la visita all'Isola del Giglio. (partenza della mini crociera da Porto S. Stefano alle 09.45 rientro in serata attorno alle ore 19.00) oppure si può prendere il traghetto e raggiungere l’isola del Giglio per visitarne i due caratteristici borghi, (Giglio Porto  e Giglio Castello) o fare un bagno nella suggestiva spiaggia del Campese.

Per gli appassionati di Diving l'Argentario offre innumerevoli opportunità, in particolare sotto a Punta dell'Avvoltore è possibile effettuare immersioni lungo una cresta considerata il paradiso dei Sub, questa immersione è  annoverata come una delle 10 più belle immersioni d'Italia.
A Porto S. Stefano e sul versante opposto Porto Ercole è possibile usufruire dei servizi offerti da innumerevoli Diving Center per programmare immersioni in assoluta sicurezza.
I suoi fondali pescosi, in cui si può ancora incontrare il corallo rosso, fanno dell'Argentario una delle mete preferite da pescatori e da subacquei, ma in generale, l'Argentario rappresenta un luogo ideale anche per chi ama le bellezze paesaggistiche, la dolcezza del clima e i monumenti di un passato carico di storia e cultura.

Vi sono altri luoghi da visitare e tutti particolarmente suggestivi.

Per gli amanti delle attività all’aria aperta e delle lunghe passeggiate immersi nella natura incontaminata o del Bird Watching, è d’obbligo effettuare una visita alle vicine Oasi Naturalistiche della Laguna di Orbetello o del lago di Burano, dove tra l'altro è possibile ammirare una ricca colonia di Fenicotteri Rosa, o concedersi una giornata di completo relax, realizzando un giro sul green dell’Argentario Golf Club, un campo a 18 buche noto per essere uno dei percorsi più belli d’Italia.
Per gli amanti dei cavalli, durante la stagione estiva, è possibile assistere, ai tornei internazionali di Polo, organizzati dall’Argentario Polo Club, oppure è possibile raggiungere il vicino Parco Naturale della Maremma, dove è data la possibilità di effettuare escursioni a cavallo in compagnia dei Butteri  Maremmani.
Ma la Maremma può offrire molto ancora, si possono visitare pittoreschi borghi medioevali, che conservano ancora oggi inalterato il loro suggestivo e scenografico fascino o fare un tonificante e salutare bagno, presso le cascate naturali di acqua termale (temperatura 37°) delle terme di Saturnia o visitare il Giardino dei Tarocchi opera della scultrice Niki de Saint Phalle.

Poco distanti e facilmente raggiungibili, troveremo i borghi perfettamente conservati, di Capalbio, Pitigliano e Sorano che ci aspettano per svelarci la loro storia millenaria.
Qui potremo godere del lavoro di abili artigiani che si tramandano da tempo immemore la loro “arte” per una produzione di qualità, effettuata come da tradizione completamente a mano.
In questi luoghi è possibile riscoprire piatti e gusti che credevamo ormai dimenticati, ma che in questo piccolo lembo di terra di Maremma sono ancora gelosamente custoditi e tramandati.
Infatti Per gli amanti delle escursioni enogastronomiche la Maremma può offrire innumerevoli opportunità per riscoprire antiche ricette, vini nobili, assaporando gusti che ci giungono  direttamente dal passato.

Alcuni eventi o manifestazioni.

- Pasqua Vela all’Argentario.
Ogni anno durante la settimana di Pasqua regate veliche organizzate dallo Yachting Club Porto S. Stefano con partecipanti da ogni parte d’Italia.

- Mese di Giugno, Trofeo internazionale Panerai.
Regate Veliche con Yacht d’epoca che richiama partecipanti ed appassionati  da tutti i continenti...
In porto sarà possibile ammirare autentici gioielli usciti dalle matite dei più grandi  progettisti di barche a vela di tutti i tempi.

- 15 Agosto. Palio Marinaro dell’Argentario.
Manifestazione Remiera su percorso di 4000 mt che mette in contrapposizione i 4 rioni cittadini per aggiudicarsi l’ambito premio.




VISITA LA NOSTRA GALLERIA




Villino Sabiana di Silve Landini - Località Cala Piccola - Porto Santo Stefano - Monte Argentario (GR)
Tel.0564 825061 - Fax.06 233.219.558 - E-mail: info@villinosabiana.com